Napoli-Salernitana 2-1. Iervolino furioso con gli arbitri: “Chiederemo le dimissioni di Rocchi”

Allo Stadio “Maradona” la Salernitana viene beffata nel finale dal Napoli nel derby campano. Al 29’ vantaggio Salernitana con un fantastico tiro a giro di Candreva che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Al 33’ occasione per i padroni di casa con Simeone che calcia da buona posizione, respinge Ochoa. Al 46’ calcio di rigore per il Napoli: dal dischetto va Politano che realizza l’1-1 con cui si chiude la prima frazione di gioco. Al 4’ della ripresa tentativo di Cajuste dal limite dell’area, palla di poco a lato. Al 50’ arriva il gol vittoria del Napoli con Rrahmani che realizza il 2-1 finale.

Dopo gara ricco di polemiche, con il patron della Salernitana, Iervolino furioso: “Chiederemo le dimissioni di Rocchi. A Napoli una vergogna, questi arbitri sono i peggiori della storia del calcio italiano”.  Intervistato a caldo da Le Repubblica, Iervolino ha aggiunto “Direzione arbitrale scandalosa, che ci ha penalizzati moltissimo e che compromette il campionato e i nostri ingenti investimenti. Non ho parole per l’arbitraggio, che è offensivo e mortificante per la nostra società. Su Simy c’era rigore e quello di Demme su Tchaouna era fallo. Non vogliamo solo rispetto, ma giustizia per noi e tutte le altre squadre che giocano in Serie A e subiscono gli errori grossolani dei semi professionisti, ovvero gli arbitri. Gli unici semi professionisti in un’industria di professionisti. Vogliamo professionisti migliori ad arbitrare. L’atteggiamento degli arbitri è dannoso. E poi, se parli, diventano vendicativi nella partita successiva”.