Boxing day, oltre 100mila spettatori negli stadi di Serie B. L’audience fa il record stagionale

Se la 18a giornata è stata quella del boom di reti, la 19a, il boxing day, ha dimostrato quanto agli appassionati della B piace giocare durante le feste. Superata quota 100mila spettatori negli stadi, 101441 per l’esattezza, con il Ferraris e il Barbera che hanno sfiorato i 23mila. Ma la media si è alzata in tutti gli stadi, come ad esempio Reggio Emilia dove si sono superati i diecimila al Città del Tricolore (mille in più di quanti cene sono di solito), quindi i quasi 9mila di Brescia (dove hanno partecipato al botteghino anche i mille arrivati da Parma e dove mediamente siedono circa 6mila spettatori), dato quasi raggiunto a Cosenza che in questa speciale classifica precede la truppa dei 7mila di Terni, Ascoli e Spezia. Anche Lecco ha fatto un bel balzo in avanti: se la media al Rigamonti Ceppi è di circa 3500 spettatori, nel boxing day ne sono arrivati circa 4300.

+15 mila spettatori – Se ipoteticamente si facesse una somma della media di questi dieci stadi, fino alla scorsa giornata, la calcolatrice direbbe circa 86221, cioè 15mila biglietti in meno. W il boxing day.

Tv – Se il botteghino festeggia, i dati forniti dell’audience sono anche meglio e segnano il record stagionale con un +9% rispetto al precedente primato che apparteneva alla 10a giornata. Sfiorati i 530mila AMR solo su Sky, una cifra che ripete i record di un anno fa quando a dicembre la B, con i mondiali in Qatar in via di svolgimento, era il campionato nazionale di riferimento per gli italiani.