Festival Olimpico della Gioventù Europea, in scena 99 azzurri a Maribor dal 23 luglio. Diretta streaming su Italia Team TV

Sono 99 gli azzurrini che rappresenteranno l’Italia Team alla diciassettesima edizione del Festival Olimpico della Gioventù Europea in programma dal 23 al 29 luglio nella città slovena di Maribor. Saranno 48 le nazioni europee al via della competizione dei Comitati Olimpici Europei dedicata agli atleti dai 14 ai 18 anni.

L’Italia Team gareggerà in nove delle undici discipline presenti – assente nella pallacanestro 3×3 e nella pallamano – con un totale di 99 azzurrini, 52 ragazzi e 47 ragazze. Tra gli sport in programma tre sono le novità rispetto alle edizioni precedenti: MTB e skatebording e la pallacanestro 3×3.

Scelti anche gli alfieri azzurri che sfileranno con il tricolore in occasione della cerimonia d’apertura che si terrà domenica 23 luglio presso lo stadio Ljudski vrt a partire dalle 20.30. Ad aprire il corteo italiano saranno il ginnasta Tommaso Brugnami, oro nel team event e bronzo al volteggio nella scorsa edizione degli EYOF, e Arianna Gambini, capitana della nazionale di pallavolo e a sua volta vincitrice dell’oro a Banska Bystrica 2022.

Tra le fila dell’Italia Team, oltre ai due portabandiera, figurano diversi azzurrini reduci dalla spedizione record dello scorso anno, con l’Italia Team che fu capace di conquistare in Slovacchia 47 medaglie di cui 21 ori, 12 argenti e 14 bronzi. Sei le medagliate dell’atletica, tra cui la campionessa dei 100 metri Alice Pagliarini, mentre nel nuoto si rivedranno ai blocchi di partenza Daniele del Signore (due argenti e un bronzo nel 2022) e Valentina Procaccini (un oro e un argento).

La diciassettesima edizione del Festival Olimpico della Gioventù Europea sarà trasmessa in diretta da ItaliaTeamTV, piattaforma OTT del CONI, dopo gli ottimi ascolti registrati per l’edizione estiva di Banska Bystrica 2022 e per l’edizione invernale organizzata lo scorso gennaio in Friuli Venezia Giulia.

La squadra italiana per Maribor 2023

ATLETICA (28 totali, 14 donne – 14 uomini): Lorenza De Noni, Serena Di Fabio, Martina Lukaszek, Elisa Marcello, Anita Nalesso, Alice Pagliarini, Viola Paoletti, Sofia Pizzato, Melania Rebuli, Erika Giorgia Anoeta Saraceni, Sofia Sidenius, Valentina Vaccari, Elisa Valensin, Elisa Valenti. Riccardo Befani, Paolo Bolognesi, Davide Camilli, Mattia De Rocchi, Giuseppe Disabato, Leo Omar Domenis, Simone Giliberto, Rocco Martinelli, Jacopo Risi, Aldo Rocchi, Fikadu Santelia, Matteo Togni, Alessandro Trotto, Manuel Zanini.

CICLISMO (8 totali, 4 donne – 4 uomini): Sofia Guichardaz (MTB), Chantal Pegolo, Linda Rapporti, Linda Sanarini. Alessio Magagnotti, Tommaso Marchi, Mattia Proietti Gagliardoni, Elia Rial (MTB).

GINNASTICA ARTISTICA (6 totali, 3 donne – 3 uomini): Sara Caputo, Benedetta Gava, Emma Fioravanti. Manuel Berettera, Tommaso Brugnami, Diego Vazzola.

JUDO (12 totali, 4 donne – 8 uomini): Martina Capezzuto, Cinzia Caponetto, Martina De Crescenzo, Elena Storione. Luigi Barbero, Alessandro Bicorgni, Leonardo Copat, Francesco Crociani, Davide Graziosi, Emiliano Lattanzi, Salvatore Mazzola, Thomas Palillo.

NUOTO (16 totali, 8 donne – 8 uomini): Alice Bonini, Benedetta Boscaro, Lucrezia Domina, Lucrezia Mancini, Rebecca Ongaro, Valentina Procaccini, Caterina Santambrogio, Clarissa Savoldi. Carlos D’ambrosio, Domenico De Gregorio, Daniele Del Signore, Alberto Ferrazza, Lorenzo Fuschini, Riccardo Osio, Luca Scampicchio, Matteo Venini.

PALLAVOLO (24 totali, 12 donne – 12 uomini): Angela Coba, Aurora D’Onofrio, Aurora Del Freo, Noemi Despaigne, Francesca Ferrara, Laura Franceschini, Arianna Gambini, Dalila Marchesini, Irene Mescoli, Aurora Micheletti, Lucilla Scuderi, Sabina Visciano. Tommaso Barotto, Francesco Barretta, Pietro Bonisoli, Alessandro Bristot, Marco Fedrici, Lorenzo Magliano, Pardo Mati, Federico Miraglia, Flavio Morazzini, Luca Pozzebon, Giacomo Selleri, Gioele Adeola Taiwo.

SKATEBOARDING (1 totale – 1 uomo): Andres Martin Gramaglia Fusconi

TENNIS (4 totali – 2 donne, 2 uomini): Fabiola Marino, Elena Francese. Vito Antonio Darderi, Antonio Marigliano.