Serie D, scontri prima di Paganese-Casertana: in fiamme il bus dei tifosi ospiti

Violenti scontri tra tifoserie si sono registrati a Pagani (Salerno) prima dell’inizio della partita tra Paganese e Casertana, gara valida per il girone G del campionato di serie D. Durante i tafferugli è stato dato alle fiamme un bus da 50 posti a bordo del quale viaggiavano i tifosi della Casertana, che sono stati fatti scendere rapidamente dal mezzo. Il rogo, che ha attinto anche la parte esterna di una palazzina, è stato sedato dai vigili del fuoco.

Il comunicato della Paganese Calcio – Con rammarico sottolineiamo e condanniamo fermamente, gli atti di violenza che si sono verificati prima dell’inizio del derby con la Casertana che hanno visto coinvolte le due tifoserie. Atti di guerriglia urbana che hanno macchiato l’immagine della parte sana della tifoseria azzurrostellata che si distingue per passione e attaccamento ai colori sociali. Scene che stridono con il percorso che sta facendo la squadra raccogliendo consensi e attestati di stima, quello che vorremmo sempre alla base dei valori che devono contraddistinguere i nostri tifosi. In conclusione, confidiamo nel lavoro degli organi preposti, nell’individuare le persone responsabili di tali atti che mai avremmo pensato di poter commentare e che non infanghino l’intera città di Pagani.