Volley femminile: l’Italia conquista il bronzo ai Mondiali

Ad Apeldoorn, Olanda, la nazionale italiana femminile di pallavolo ha conquistato la sua medaglia di bronzo al Campionato Mondiale, grazie alla vittoria di oggi contro gli Stati Uniti 3-0 (25-20, 25-15, 27-25). Le azzurre si sono riscattate dopo il ko contro il Brasile e hanno trovato la forza per battere le campionesse olimpiche americane con un netto 3-0. Il bronzo Mondiale rappresenta la terza medaglia assoluta ottenuta dalla nazionale femminile in una rassegna iridata dopo l’oro 2002 (Berlino) e l’argento 2018 (Yokohama). La medaglia di oggi si aggiunge alla vittoria della Volleyball Nations League ottenuta a luglio, confermando ancora una volta l’ottimo cammino intrapreso dalle ragazze di Mazzanti nelle ultime stagioni.

Come formazione iniziale Mazzanti ha schierato Orro in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Bosetti e Sylla, centrali Lubian e Danesi, libero De Gennaro. Nel primo set le azzurre hanno avuto qualche difficoltà iniziale e gli Stati Uniti si sono portati al comando (9-13). Con il passare del gioco il muro tricolore ha preso le misure alle attaccanti avversarie, mentre le americane hanno fatto fatica a replicare (15-14). Un’ottima Paola Egonu ha lanciato la fuga azzurra, mandando in crisi le campionesse olimpiche (19-15). Le ragazze di Mazzanti non hanno più abbassato il livello (21-17), viaggiando spedite fino al definitivo (25-20).

La formazione di Kiraly provato a riscattarsi nella seconda frazione, con le campionesse europee che sono finite sotto (6-9). La nazionale tricolore, come nel set precedente, non si è scomposta e ha aumentato i giri progressivamente (10-10). Danesi ed Egonu hanno fatto sentire la loro presenza a muro, mettendo in grandissima difficoltà le statunitensi (15-11). Il lunghissimo parziale azzurro ha piegato ogni resistenza avversaria (19-13) e le ragazze di Mazzanti si sono imposte con un perentorio (25-15).

Più combattuto il terzo set, nel quale le due squadre hanno viaggiato a lungo a contatto (7-7). Il primo break è stato firmato dalle americane, brave a mettere in difficoltà la ricezione azzurra (14-17). L’attacco italiano è calato d’efficacia e le campionesse olimpiche hanno difeso il vantaggio (17-20). Nel finale le azzurre hanno prodotto il massimo sforzo e con una incredibile rimonta (20-24) hanno ribaltato le cose, andandosi a prendere la medaglia di Bronzo (27-25).

Tabellino: ITALIA – STATI UNITI 3-0 (25-20, 25-15, 27-25)

ITALIA: Orro 2, Bosetti 8, Lubian 4, Egonu 26, Sylla 9, Danesi 9, De Gennaro (L). Chirichella. N.e: Malinov, Pietrini, Gennari, Nwakalor, Fersino, Bonifacio. All. Mazzanti
STATI UNITI: Carlini 3, Robinson 8, Ogbogu 6, Drews 10, Bajema 2, Washington 6, Hentz (L). Wilhite 6, Wong-Orantes (L), Cuttino, Tapp. N.e: Poulter, Frantti, Stevenson. All. Kiraly
Arbitri: Myoi (JPN) e Wang (CHN)
Durata Set: 21′, 20′, 28′.
Italia: 4 a, 8 bs, 12 mv, 22 et.
Stati Uniti: 3 a, 5 bs, 7 mv, 23 et.

Campionati Mondiali 2022
Sabato 15 ottobre
Finale 3°/4° posto: Italia-USA 3-0 (25-20, 25-15, 27-25)
20.00 Finale 1°/2° posto: Brasile-Serbia 0-3

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]