Super Bowl LV: i Tampa Bay Buccaneers battono i Kansas City Chiefs

I Tampa Bay Buccaneers hanno vinto il Super Bowl LV, battendo i Kansas City Chiefs per 31 a 9. Decisive le giocate del quarterbacks Tom Brady, che all’età di 43 anni ha conquistato la settima finale della NFL. L’epilogo del campionato della National Football League è stato seguito da 96,4 milioni di telespettatori. Nella storia del torneo organizzato dalla lega professionistica di football americano, il record di audience è stato registrato in occasione del Super Bowl 2015, quando il match New England Patriots-Seattle Seahawks (28-24) venne visto da 114,4 milioni di telespettatori. Quest’anno al Raymond James Stadium di Tampa (Florida), nell’intervallo della partita si è esibito il cantante e produttore canadese The Weeknd, nome d’arte di Abel Tesfaye. Con l’affermazione nella 55esima edizione del Super Bowl, i Tampa Bay Buccaneers hanno messo in bacheca il secondo titolo della propria storia. Il campione Tom Brady, invece, si è portato a casa per la quinta volta in carriera il premio riservato al miglior giocatore della stagione (MVP).

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]