Sci, Marta Bassino vince il gigante di Kranjska Gora

Marta Bassino ha vinto il gigante femminile di Kranjska Gora. La venticinquenne cuneese di Borgo San Dalmazzo, tesserata per il Centro Sportivo Esercito, dopo il trionfo di sabato ha centrato una fantastica doppietta nel giro di 24 ore in terra slovena. Nella specialità la doppietta italiana mancava dal gennaio 1997, quando Deborah Compagnoni concesse il back to back sulla pista di Zwiesel, in Germania.

Dopo la performance di sabato, la Bassino ha dato un’altra lezione di classe. Nella vittoria di sabato ha dominato prima e seconda manche, mentre oggi è stata molto attenta nella prima manche, conclusa al secondo posto dietro a Mikaela Shiffrin. Poi si è scatenata nella seconda parte, dove ha inflitto alla concorrenza una nuova batosta, con la Shiffrin scivolata al sesto posto. Sul podio finiscono Michelle Gisin e Meta Hrovat, staccate rispettivamente di 66 e 73 centesimi, mentre Petra Vlhova non è andata oltre la decima posizione. Marta festeggia così il quinto trionfo della carriera (il quarto della stagione su cinque gare nella specialità), la terza posizione nella generale e consolida la propria leadership fra le porte larghe.

Tra le altre italiane si registra la settima posizione di Sofia Goggia, mentre Federica Brignone è scivolata in una curva nella seconda manche, nel tentativo di recuperare dalla dodicesima posizione del mattino. Punti importanti anche per Roberta Midali (per la prima volta nelle trenta in Coppa del mondo) al 23simo posto, appena davanti a Elena Curtoni e Roberta Melesi. Non si sono qualificate per la seconda parte Luisa Bertani, Valentina Cillara Rossi e Laura Pirovano.

In classifica generale la Vlhova rimane al comando con 775 punti davanti alla Gisin con 715. La Bassino è terza con 623 punti davanti a Shiffrin con 565. Goggia è settima con 454 e Brignone ottava con 429. La graduatoria del gigante vede la Bassino allungare a quota 400 punti, più staccate Gisin con 272 e Brignone con 250 punti. Prossimo appuntamento a Crans Montana con un supergigante e due discese fra venerdì 22 e domenica 24 gennaio.

Sci, Audi FIS World Cup di Kranjska Gora (Slo) – Ordine d’arrivo:

1. Marta Bassino (Ita) 2’18″06
2. Michelle Gisin (Svi) +0″44
3. Meta Hrovat (Slo) +0″86
4. Lara Gut-Behrami (Svi) +1″27
5. Tessa Worley (Fra) +0″96
6. Mikaela Shiffrin (Usa) 1’10″42
7. Sofia Goggia (Ita) +1″08
8. Wendy Holdener (Svi) +1″89
9. Alice Robinson (Nzl) +2″32
10. Petra Vlhova (Cze) +2″41

23. Roberta Midali (Ita) +5″76
24. Elena Curtoni (Ita) +5″95
25. Roberta Melesi (Ita) +6″08
Federica Brignone (Ita) ritirata nella 2a manche

Non qualificate per la 2a manche:
40. Valentina Cillara Rossi (Ita)+5″97
43. Laura Pirovano (Ita) +10″42
Luisa Bertani (Ita) ritirata

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]