Effetto COVID-19 sul bilancio del Barcellona: ricavi in calo del 30 per cento

record di ricavi per il BarcellonaLa pandemia di Coronavirus COVID-19 impatterà negativamente sul bilancio del Barcellona, con i ricavi che subiranno un calo del 30 per cento rispetto alle stime. Il Consiglio di Amministrazione del club catalano, sentito il parere della Commissione Covid-19, ha stimato una riduzione delle entrate previste per la stagione 2019-2020 di circa 300 milioni di euro. Il piano di budget prevedeva ricavi per 1,047 miliardi di euro, ma sui conti peseranno i mancati incassi dell’ultimo trimestre della stagione 2019-20. Il CdA ha analizzato il report dell’ultima Assemblea Generale dell’ECA (European Club Association), dove si stima che i club europei perderanno in totale circa 4 miliardi di euro. Secondo la FIFA, il 90 per cento delle perdite influenzerà i budget dei club e avrà un impatto diretto sul mercato dei trasferimenti, con una conseguente riduzione del volume d’affari dei trasferimenti, valutabile tra il 20 e il 30 per cento. I club di vertice, inoltre, riceveranno anche 575 milioni di euro in meno dalla vendita dei diritti televisivi relativi all’ultima edizione della UEFA Champions League e dell’Europa League, a causa del rinvio delle partite e dalla riduzione dei match giocati (dovuta alla riduzione del format delle competizioni). Nella riunione del board, infine, è stata resa nota la data delle prossime elezioni presidenziali, che si terrà tra il 20 e 21 marzo 2021.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]