Spezia promosso in Serie A

Lo Spezia ha conquistato la promozione in Serie A superando il Frosinone nel doppio confronto dei playoff di Serie B. Nella stagione 2020/2021 la squadra di La Spezia giocherà per la prima volta nella sua storia (iniziata nel 1906) nel massimo campionato di calcio italiano. La squadra ligure, che al termine della stagione regolare si era piazzata al terzo posto, può festeggiare la promozione in virtù del miglior piazzamento maturato al termine della regular season. Il Frosinone, giunto ottavo dopo 38 giornate di campionato, dopo l’1-0 esterno dei liguri all’andata, non è riuscito ad andare oltre la vittoria di misura allo Stadio Picco.

Al 12′, sugli sviluppi di una rimessa laterale, è Beghetto ad avere sul mancino il pallone buono per riaprire subito il confronto, ma il palo nega l’1-0 al Frosinone. La squadra di Nesta assedia la metà campo dello Spezia, al 40′ Scuffet deve distendersi per deviare il piazzato di Rohden e i padroni di casa riescono a mantenere il risultato inchiodato sullo 0-0 sino al termine del primo tempo. La partita resta più viva che mai nella ripresa, Gyasi manca il tap-in sotto porta e al 61′ lo Spezia viene punito: palla lunga, tacco volante di Ciano per mandare in porta Rohden che apre il piatto e porta il Frosinone in vantaggio.

I padroni di casa stringono i denti, i problemi fisici di Gyasi costringono Italiano a inserire Mastinu e passare a un più difensivo 4-4-2. Negli ultimi venti minuti si gioca di fatto in una sola metà campo: i laziali collezionano corner, Nesta le prova tutte con gli ingressi di Paganini e Citro ma al Frosinone non riesce l’ennesima impresa in rimonta nei playoff. Il muro bianconero resiste sino al 96′ con il salvataggio di Vignali. Al triplice fischio dell’arbitro può partire la festa dei liguri.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]