Serie A, la Lega propone di ripartire il 13 giugno. Dal Governo via libera agli allenamenti dal 18 maggio

nuovo logo serie aLa Lega Serie A, riunitasi in video conferenza, ha indicato il 13 giugno 2020 come data per la ripresa del campionato di Serie A. L’Assemblea dell’organo che governa il massimo campionato di calcio italiano sta provano a stilare il nuovo calendario per il finale di stagione 2019/2020. Le decisioni sulla la ripresa dell’attività sportiva verranno prese seguendo le indicazioni del Governo. Per tutelare la salute dei calciatori e di tutti gli addetti ai lavori, le società dovranno operare in conformità ai protocolli medici. Il Dottor Nanni, medico sociale del Bologna, è stato nominato rappresentante di Lega nella Commissione medico scientifica della FIGC.

Sul tema diritti tv, la Lega Serie A ha ribadito la necessità di mantenere un rapporto costruttivo con i licenziatari dei diritti audiovisivi 2018-2021.

Intanto, il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, intervenuto alla Camera, ha detto che gli allenamenti collettivi delle squadre di calcio riprenderanno il 18 maggio. La Federcalcio ha accolto le osservazioni del Cts (Comitato Tecnico Scientifico) sul protocollo, che verrà riadattato per poter riprendere già dal prossimo lunedì le sessioni di allenamento.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]