Serie B, il Coni respinge i ricorsi di Palermo e Foggia

il palazzo del ConiIl Coni ha respinto in ricorsi di Palermo e Foggia, lasciando invariata la situazione del campionato di Serie B. Entrambi i club vanno incontro ad un’amara retrocessione in Serie C.

I siciliani chiedevano di sospendere sino al giudizio d’appello, l’efficacia esecutiva della decisione del Tribunale Federale FIGC del 13 maggio 2019, che ha decretato la retrocessione del Palermo all’ultimo posto del campionato di Serie B per una serie di irregolarità gestionali.

Il Foggia, invece, chiedeva una riduzione della penalizzazione di sei punti in classifica. Per i pugliesi la sanzione comminata dalla Corte Federale d’Appello FIGC è risultata determinante ai fini della retrocessione in terza serie.

Intanto, stasera Spezia e Cittadella si affrontano nel primo turno dei playoff per la promozione in Serie A. Il playout, invece, al momento non si gioca. Dopo la cancellazione della Lega di B, si attende il parere del Collegio di Garanzia del Coni.

Con l’esito dei ricorsi odierni, Venezia e Salernitana sono salve. Tuttavia, per i campani resta il pericolo di dover scendere in campo contro il Foggia nel tanto discusso playout.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *