Riforma campionati, Serie B a 20 squadre dal 2019/20

Il Consiglio Federale della FIGC ha dato il via libera alla riforma dei campionati professionistici. In seguito alla modifica degli articoli 49 e 50 delle NOIF, dalla stagione 2019-2020 il numero minimo di squadre partecipanti ai campionati di Serie A, B e C sarà rispettivamente di 18, 18 e 40. Inoltre, con una norma transitoria è stato stabilito che per la prossima stagione il campionato di serie B sarà articolato in un girone unico da 20 squadre, con una quinta promozione dal campionato di Lega Pro rispetto alle quattro già previste.

Dal comunicato ufficiale si legge che «in base al testo approvato in Consiglio Federale, ciascuna Lega potrà deliberare, dandone comunicazione alla FIGC entro il 31 dicembre di ciascun anno, il numero di squadre partecipanti al proprio campionato e la relativa modifica entra in vigore a decorrere dalla stagione successiva a quella della sua adozione. Affinché la delibera della Lega possa avere efficacia è necessario che venga poi ratificata con delibera del Consiglio Federale d’intesa con le altre leghe interessate, esclusivamente laddove la modifica dell’ordinamento del Campionato abbia conseguenze sui meccanismi di retrocessione e promozione».

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]