Ferrari, inizia l’era Binotto

Mattia Binotto è il nuovo Team Principal della Scuderia Ferrari. L’ingegnere prende il posto di Maurizio Arrivabene, che paga i risultati deludenti dell’ultima stagione.

Binotto è nato il 3 novembre 1969 a Losanna. In Svizzera nel 1994 si è laureato in Ingegneria Meccanica (presso il Politecnico di Losanna). Dal 1995 fa parte della Scuderia Ferrari, dove il 27 luglio 2016 è stato nominato Chief Technical Officer.

Binotto avrà il compito di riportare al successo la Ferrari, che quest’anno potrà contare sul giovane pilota Charles Leclerc, con il monegasco che affiancherà il confermato Sebastian Vettel.

IL COMUNICATO DELLA FERRARI – Dopo quattro anni di impegno e instancabile dedizione Maurizio Arrivabene lascia la Scuderia. La decisione è stata presa di comune accordo con i vertici dell’azienda dopo una profonda riflessione in relazione alle esigenze personali di Maurizio e a quelle della Scuderia.

A Maurizio vanno i ringraziamenti da parte di tutta la Ferrari per il lavoro svolto e per aver contribuito a riportare la squadra a livelli estremamente competitivi. A lui vanno i migliori auguri per il suo futuro e le prossime sfide professionali.

Mattia Binotto assume il ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. A Mattia continueranno a rispondere tutte le funzioni tecniche.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]