Gilet gialli, le proteste fermano il calcio francese

La rivolta dei gilet gialli ferma anche il calcio francese. La Ligue de Football Professionnel, sentite le autorità locali, ha disposto il rinvio di sei partite valide per il campionato di Ligue 1.

In questo week-end, per la mancanza di condizioni di sicurezza non si giocano: AS Monaco-OGC Nice, Paris Saint Germain-Montpellier, Angers-Bordeaux, Nîmes-FC Nantes, Toulouse FC-Olympique Lyonnais e Saint-Etienne-Olympique de Marseille.

In Francia la protesta dei “gilet jaune” è partita il 17 novembre, dopo che il governo ha ufficializzato il rincaro delle accise sui carburanti. Le manifestazioni coinvolgono operai, disoccupati, pensionati, pendolari e ultimamente anche gli studenti. La fasce della popolazione con maggiori difficoltà economiche chiedono di ridurre le condizioni di disuguaglianza.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]