Il TAR accoglie i ricorsi sulla Serie B a 22 squadre. Ripescaggi possibili

Il TAR accoglie i ricorsi sulla Serie B a 22 squadre e a seguito delle ordinanze emesse la Lega Pro ha disposto il rinvio di quattro partite del campionato di Serie C. In data odierna la sezione Prima ter del Tribunale Amministrativo regionale del Lazio ha accolto le istanze di misure cautelari avanzate nei ricorsi promossi dalle società F.C. Pro Vercelli 1892, Ternana Calcio e Novara Calcio. Pertanto, la Lega Pro ha disposto il rinvio delle gare che vedono coinvolte diverse squadre (tra cui il Siena) che aspirano al ripescaggio in Serie B. Dunque, oggi non si giocheranno: Pontedera-Novara, Pro Piacenza-Robur Siena e Pro Vercelli-Piacenza nel Girone A, e Ternana-Rimini nel Girone B. Come si apprende dall’Ansa il neo presidente della FIGC Gabriele Gravina ha convocato una riunione d’urgenza per discutere sul caos ripescaggi. L’avvocato Cesare Di Cintio, che cura gli interessi della Pro Vercelli, ha dichiarato che il TAR ha sospeso la pronuncia del TFN. Per Di Cintio “la battaglia sul format dei campionati è stata vinta. Non c’è dubbio che la Serie B debba tornare a 22 squadre. Ora la palla passa alla Federazione”.

[wpdevart_like_box profile_id=”economiaesport.it” animation_efect=”none” show_border=”show” border_color=”#fff” stream=”hide” connections=”hide” width=”265″ height=”80″ header=”small” cover_photo=”show” locale=”it_IT”]