Mondiali di Volley 2018: formula, premi e classifiche

I Mondiali di Volley 2018 si svolgono in Italia e Bulgaria dal 9 al 30 settembre. Le partite delle prime due fasi si disputano nelle città italiane di Roma, Firenze, Milano, Bari e Bologna, oltre che nelle città bulgare di Ruse, Sofia e Varna. Le sfide della fase finale, a partire dal terzo round, si giocheranno a Torino. Al torneo partecipano 24 squadre, divise in 4 gironi da 6. Al secondo turno accedono le migliori 16 (4 per ogni gruppo). I punti guadagnati nel primo round, vengono conservati anche nella seconda fase. Al terzo turno accedono le vincitrici dei quattro gruppi, oltre a due delle migliori seconde. Passano in semifinale le prime due squadre dei due gironi da tre. Le vincenti delle due sfide vanno a giocarsi la finalissima, mentre le perdenti si giocheranno la terza piazza. Alla squadra campione del mondo di pallavolo maschile vanno 200 mila dollari, mentre seconda e terza dovranno accontentarsi rispettivamente di 125 mila e 75 mila dollari. Premi in denaro sono previsti anche per il miglior giocatore del torneo, e per i migliori interpreti di ogni ruolo.

Le classifiche definitive del primo round dei Mondiali di Volley 2018 (aggiornate al 19 settembre)

Pool A (Firenze/Roma)

Classifica: Italia 15; Belgio 10, Slovenia 9, Argentina 6, Giappone  5, Dominicana 0.

Pool B (Ruse)

Classifica: Brasile  11, Olanda 11, Francia 11, Canada 9, Egitto 3, Cina 0.

Pool C (Bari)

Classifica: Stati Uniti 13, Serbia 12, Russia 10, Australia 7, Camerun 3, Tunisia 0.

Pool D (Varna)

Classifica: Polonia 15, Iran 11, Bulgaria 9, Finlandia 6, Cuba 3, Porto Rico 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *